Lago di Giulianello

Il lago di Giulianello, chiamato anche Lago La Torre è il terzo lago vulcanico dei Colli Albani, dopo il Lago Albano e il lago di Nemi. Nel 2007, con decreto del presidente della Regione Lazio è stato eretto amonumento naturale. Si tratta di un lago vulcanico di forma ovale dal perimetro di 1,8 km, ed è posto tra i comuni di Velletri e di Cori, in un’enclave amministrata dal comune di Artena. Orograficamente, è individuabile nella piana tra i Colli Albani e i monti Lepini. Sito di gradevole bellezza paesaggistica, ospita una notevole biodiversità di fauna (ittica e avifaunistica) e di flora (canneti e querce secolari lungo la riva). Un insediamento protourbano, secondo recenti indagini, si sarebbe sviluppato sul colle della Coedra, una delle colline che sovrasta il lago, sulla antica Via Doganale, a partire dal IX secolo a.C., fino a divenire uno dei più estesi di tutto il Lazio. Sembra sia stato abbandonato nel VI secolo a.C.. Probabilmente la sua fortuna, e la sua fine, sono legate agli eventi che vanno dalla fine della dinastia dei Tarquini a Roma all’espansione da parte dei Volsci.

Scarica

Commenti chiusi